Saggi

  • Il restauro dell’arte contemporanea e la teoria del restauro di Cesare Brandi, in V. Cuomo (a cura di) Arti e tecniche del Novecento, Kajak edizioni, 2017, pp. 125-140.
  • Benedetto Croce e le leggi razziali del 1938, in C. Tuozzolo (a cura di) Benedetto Croce. Riflessioni a 150 anni dalla nascita, Roma, Aracne, 2016, pp.
  • L’altro paesaggio, in A. Sigismondi, Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Bari, Mario Adda Editore, 2017, pp. 12-22.
  • La teoria dei sentimenti apparenti nella Filosofia del Bello di Eduard von Hartmann.  In: Per una politica del concreto. Studi in onore di Roberto Finelli, Roma Tre Press, 2017, pp.115-128. –
  • La morte dell’arte in Croce e Gentile, in F. Iannelli e altri, Fine o nuovo inizio dell’arte ?, ETS, Pisa, 2016, pp. 297-312.
  • Piangere per Ecuba. Emozioni genuine e oggetti finzionali in T. Andina, C. Barbero
  • Lo sguardo delle statue in:  Occhi e sguardi nella Filosofia e nelle arti, a cura di G. Patella e Atsushi Okada, Roma, Universitalia, 2015, pp.93-117. 
  • Manzoni legge Goethe (che legge Manzoni), in:  Cultura Tedesca Gennaio 2015, n° 47-48, pp. 30-44. 
  • Hegel e i romantici: razionalismo versus irrazionalismo?, in: (a cura di): Tortonese, P. C’è del metodo in questa follia. L’irrazionale nella letteratura romantica Pacini, Pisa 2015, pp. 89-110.
  • Il viaggio di Benedetto Croce nella penisola iberica, in: (a cura di): Bordi G., Fobelli M.L., Menna M.R., Pogliani P., L’officina dello sguardo. Scritti in onore di Maria Andaloro Gangemi, Roma, 2014, vol. II, p. 201-208. 
  • Heirich Triepel e l’estetica del diritto, in E. Antonelli, A. Martinengo (a cura di) Confini dell’estetica, Aracne, Roma, 2014, pp. 123-140.
  • Arte romantica e pittura, in M.Farina, L.Siani (a cura di) L’estetica di Hegel, Bologna, Il Mulino, 2014, pp. 149-165.
  • Due libri di teoria della letteratura (e un grido di allarme). In: “Studi di estetica”, 2013 (XLI), n° 48, pp. 7-19
  • Evoluzione storica e normativa dell’idea di paesaggio in Italia e in Europa. In: I luoghi della vita. Paesaggi territori e culture, p. 25-42, CAGLIARI:Edizioni della Torre, 2013
  • L’autobiografia. In: Forme letterarie della filosofia. p. 43-68, Roma:Carocci, 2012
  • Sartre critico delle arti visive in I pensieri dell’istante. Scritti per Jacqueline Risset, Roma, Editori Internazionali Riuniti, 2012, pp.129-136
  • Nel segno di Cascella, in O. Lottini (a cura di) Tommaso Cascella tra memoria e invenzione, Roma, Centro D’Arte Contemporanea, 2012, pp. 35-39
  • Pragmatist Aesthetics by Richard Shusterman: a bridge between the analitics and continentals , in “European Journal of Pragmatism and American Philosophy”, 2012, IV, 1, pp. 242-246>
  • è ancora il Bel Paese? Pesaggio e nazione, oggi, in “alfabeta”, luglio-agosto 2012, numero 21
  • Il ritorno del trattato filosofico> in “RIVISTA DI ESTETICA”, vol. 2/2012, p. 245-254, ISSN: 0035-6212
  • Os limites das teorias actuais da paisagem e a paisagem como idendidade estética dos lugares. In: ADRIANA VERISSIMO SERRAO. Filosofia da paisagem. Uma antologia. p. 419-439, LISBOA: Centro de Filosofia da Universidade de Lisboa, 2011 ISBN/ISSN: 9789728531966, 
  • Il ruolo di Luigi Pareyson nell’estetica italiana del Novecento. In: Annuario filosofico Mursia 2011. vol. XXVII, p. 59-74, Milano:Ugo Mursia, ISBN: 978-88-425-5076-1
  • Osservazioni su Idolatry di W.J.T. Mitchell, in D. Guastini, D. Cecchi, A. Campo (a cura di) Alla fine delle cose. Contributi a una storia critica delle immagini, Firenze, Volopublisher, 2011, pp, 145-155. ISBN 978-88-95065-60-1 
  • Tre modi (più uno) di intendere l’estetica. Aesthetica Pre-Print, 2010, vol. 25; p. 25-49, ISSN: 0393-8522
  • Neuroestetica e vecchia estetica. In: Natura, comunicazione, neurofilosofie. Atti del III convegno CODISCO a cura di F. Parisi e M. Primo, roma, Squilibri, 2010, pp. 201-218
  • Sur quelques phénomènes d’esthétisation dans l’art contemporain. In: Artmedia X Etique esthétique communication technologique dans l’art contemporain. Paris, 12-13 dicémbre 2008, PARIS: L’Harmattan, 2010, p. 51-60, ISBN/ISSN: 978-2-296-13230-6
  • Vom Geschmack des Gaumens zum aesthetischen Geschmacks. Ueber den Usprung des Begriffs in Italien und Spanien, in Irene Schuetze (a cura di) Ueber Geschmack laesst sich doch streiten, Berlin, Kadmos, 2011, pp. 91-106.
  • Alcuni caratteri della critica brandiana, in Longhi-Brandi. Convergenze e divergenze, Pordenone, Il Prato, 2010, pp. 27-32.
  • La teoria del romanzo nel Romanticismo tedesco, in M. Valentini (a cura di) Lezioni di dottorato 2008, Roma, Palombi, 2010, pp. 77-100. ISBN 978-88-6060-283-1
  • Estetica ambientale, in XXI Secolo, vol. III: Gli spazi e le arti, Roma, Istituto dell’Enciclopedia Italiana, 2010, pp. 33-42.
  • La religión natural, in F. Duque (a cura di) Hegel. La odissea del espiritu, Madrid, Círculo de bellas artes, 2010, pp. 225-245 ISBN 978-84-87619-15-1
  • I vincoli nellarte e larte di nasconderli, in Sensibilia 2. Vincoli/Constraints, Milano, Mimesis, 2009, pp. 47-64. ISBN 978-88-5750-065-2
  • Aby Warburg e Benedetto Croce, in Aby Warburg e la cultura italianaFra sopravvivenze e prospettive di ricerca, a cura di C. Cieri-Via e M. Forti, Milano, Mondadori Educational, 2009, pp. 15-26. ISBN 978-88-6184-014-0
  • Koenigsberg/Kaliningrad, in F: Fiorentino e G. Sampaolo, Atlante della Letteratura Tedesca, Macerata, Quodlibet, 2009, pp. 223-230.
  • Estetica, in Il filosofo Croce, a cura di M. Torrini, Napoli, Bibliopolis, 2008, pp. 23-39. ISBN 978-88-7088-564-4
  • Notti romantiche e lumi settecenteschi, in P. Giordanetti, G. Gori, M. Mazzocut-Mis, Il Secolo dei Lumi e loscuro, Milano, Mimesis, 2008, pp. 299-309. ISBN 978-88-8483-789-9
  • Brandi dopo la fine, in C. Brandi, La fine dellAvanguardia, Macerata, Quodlibet 2008, pp. 8-23 ISBN 978-88-7-7462-203-0
  • Il Genio dal Romanticismo a oggi, in L. Russo (a cura di) Il Genio. Storia di unidea estetica, Palermo, Aesthetica, 2008, pp. 161-196
  • Immaginario e immaginazione nel Romanticismo, in F. Carmagnola, V. Matera (a cura di), Genealogie dellimmaginario, Torino, UTET, 2008, pp. 21-38. ISBN 978-88-6008-195-7
  • Der Dandy als Beispiel aeshetischer Existenz, in Th. Koebner (a cura di) Aesthetische Exixtenz-Etische Existenz. Ein zeitgenössisches Entweder-Oder?, Muenchen, Text+Kritik, 2008, pp. 47-61 ISBN 978-3-88377-919-5
  • La critica dellesperienza estetica nella filosofia analitica angloamericana, in L. Russo (a cura di) Esperienza estetica. A partire da John Dewey, Palermo, Aesthetica, 2008, pp. 111-122.
  • Il paesaggio e lestetica, in A. Di Bene e L. D’Eusebio, Paesaggio agrario. Una questione non risolta, Roma, Gangemi, 2007 (Atti del Convegno Italia da salvare. Il paesaggio tra storia e natura, Roma, 27-28 Gennaio 2005.
  • Piccolo Vocabolario Estetico hackertiano, in C. De Seta (a cura di) Jakob Philip Hackert. La linea analitica nella pittura di paesaggio, Napoli, Electa Napoli, 2007, pp.25-38. ISBN 978-88-510-0487-3.
  • Postmodernismo ed estetismo, in E. Agazzi e M.Lorandi, Il tradimento del bello, Milano, Bruno Mondadori, 2007, pp. 141-151 ISBN 9788861590854.
  • Amare una statua. La modella e lamante nella letteratura europea, in R. Coglitore (a cura di) Lo sguardo reciproco. Letteratura e immagini tra Settecento e Novecento, Pisa, ETS, pp. 93-137. ISBN 978-884671731-3 (riedizione rivista di un testo del 1998, Medina, Palermo)
  • Il paesaggio e lestetica, in L. Thermes, O. Amaro e M. Tornatora, Il progetto dellesistente, Reggio Calabria, Iiriti Editore, 2007, pp. 115-118, ISBN 978-88-89955-41-3
  • La ricezione dellestetica di Antonio Tari nel Novecento italiano, in F. Solitario (a cura di) Lestetica di Antonio Tari, Milano, Prometheus, 2007, pp. 27-37. ISBN 978-88-8220-142-5
  • Realtà e immagine in Cesare Brandi, in L. Russo (a cura di) Attraverso limmagine. In ricordo di Cesare Brandi, Palermo, Aesthetica, 2006, pp. 13-24. ISBN 0393-8522
  • Eine kurze philosophische Einleitung zur Teorie der Restaurierung von Cesare Brandi, in C. Brandi, Theorie der Restaurierung, Muenchen, Icomos, 2006, pp. 17-21; ISBN 3-935643-32-2
  • Sul cosiddetto cognitivismo scientifico nellestetica ambientale contemporanea, in Le ragioni del conoscere e dellagire. Scritti in onore di Rosaria Egidi, a cura di Rosa M. Calcaterra, Milano, Angeli, 2006, pp. 243-257. ISBN 88-464-8078-3
  • La presenza di Ruskin nell’estetica italiana del Novecento in Bene navigavi. Scritti in onore di Franco Bianco, a cura d M. Failla, Macerata, Quodlibet, 2006, pp. 379-388. ISBN 88-7462-119-1
  • Nota su Enzo Paci Lettore di Thomas Mann, in E. Renzi e G. Scaramuzza, Omaggio a Paci, Milano, CUEM, 2006, vol. I, pp. 169-180, ISBN 886001073X
  • Dalla legge del 1922 al Codice dei Beni Culturali: i presupposti estetici della tutela del paesaggio, in D. Goldoni R. Troncon-M. Rispoli (a cura di) Estetica e management nei beni e nelle produzioni culturali, Bolzano, Il Brennero, 2006, pp. 11-18 . ISBN 88-87817-13-8
  • La teoria del Restauro e lestetica di Brandi, in Atti del Convegno Internazionale di Studi La teoria del restauro nel Novecento. Da Riegl a Brandi, Università degli Studi della Tuscia, Viterbo, a c. di M. Andaloro, Firenze, Cardini, 2006, pp. 315-328.
  • La fortuna di Du Bos nellItalia del Settecento, in L. Russo (a cura di) Jean-Baptiste Du Bos e lestetica dello spettatore, Palermo, Centro Internazionale Studi di Estetica, 2005, pp. 171-182
  • Sartre critico delle arti figurative: separazione o interrelazione delle arti in: Filosofia e storiografia. Studi in onore di Girolamo Cotroneo, a c. di F. Rizzo, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2005, pp. 149-162.
  • Croce interprete di Goethe, in G. Cacciatore, G. Cotroneo, R. Viti Cavaliere (eds.) Croce Filosofo, Soveria Mannelli, Rubettino, 2005, vol. I pp. 235-250
  • Il dibattito sul paesaggio in alcuni scritti recenti, in R. Bruno, S. Vizzardelli, a c. di Forma e Memoria. Studi in onore di V. Stella, Macerata, Quodlibet, 2005
  • Reflexionen ueber die Theorie der Landschaft, in H. Hirdina e R. Reschke (hrsg.) Aesthetik. Aufgabe(n) einer Wissenschaftsdisziplin, Freiburg, Rombach, 2004, pp. 152-165.
  • Voce Storia delle Idee e voce BegriffsgeschichteDizionario degli Studi culturali a c. di M. Cometa, Roma, Meltemi, 2004
  • Schleiermacher est-il- le théoricien de l’art du Romantisme? Postfazione in F.D.E. Schleiermacher, Esthétique, editée par D. Thouard, Paris, Les èditions du cerf, 2004, pp. 253-269
  • Il Paesaggio e lEstetica, in M. Ricci (a cura di) Paesaggio. Teoria Storia Tutela, Bologna, Patron 2004, pp. 14-29
  • Lestetica della scultura dal Settecento ad oggi, in L. Russo (a cura di) Estetica della scultura, Palermo, Aesthetica, 2003, pp. 91-127.
  • Croce interprete di Goethe, in Croce filosofo, tomo I, pp. 235-250.
  • Croce e Goethe, in “Cultura tedesca”, vol 21, pp. 30-46, 2002
  • One Hundred Years later: Croce’s Estetica, in “Rivista di studi italiani”, vol. 2, 2002, pp. 94-106.
  • Il gusto in Italia e in Spagna dal Quattrocento al Settecento, in L. Russo (a cura di) Il gusto. Storia di unidea estetica, Palermo, Aesthetica, 2000, pp. 11-34.
  • Hegel e la teoria romantica della pittura, in “Studi di estetica”, Serie III, anno XXVII, fasc. I, 1999,
  • Metafisica o metodologia? Note sulla ricezione dellestetica crociana in Italia, in P. Bonetti, (a cura di), Per conoscere Croce, Napoli, E.S.I., 1998, pp. 137-152.
  • Tra ecologia ed estetica, in Il paesaggio dellestetica: Teorie e percorsi, Torino, Trauben, 1997, pp. 321-332.
  • La legislazione italiana a tutela del paesaggio, in M. Venturi Ferriolo (a cura di) La polifonia estetica. Specificità e raccordi, Milano, Guerini, 1996, pp. 416-431.
  • Per una critica dellestetica ecologica, in La Natura tra Oriente e Occidente, Atti del I Convegno Nazionale A.I.S.E., Trento, Luni, 1996.
  • Ipotesi sullironia romantica, in P. Montani (a cura di) Senso e storia dellestetica. Scritti offerti a Emilio Garroni per il suo settantesimo compleanno, Parma, pratiche, 1995, pp. 301-318.
  • Croce e lestetica romantica, in R. Bruno (a cura di) Per Croce. Estetica Etica Storia, Napoli, E.S.I., 1995, pp. 153-203.
  • Voce Estetica ambientale, in Dizionario dellambiente, Milano, ISEDI, 1995; poi anche in Grande Dizionario Enciclopedico UTET. Supplemento alla IV Edizione, Torino 1997.
  • Simbolo e sublime. Paul De Man legge lEstetica di Hegel, in Specchi americani, Roma, Castelvecchi, 1993.
  • Hegel e lestetica, in P. Rossi ( a cura di) Hegel. Guida storica e critica, Roma-Bari, Laterza, 1992, pp. 120-151.
  • Dalla ‘realtà pura alla ‘astanza’, in AA.VV. Per Cesare Brandi, Roma, de Luca, 1988, pp. 21-29.

Saggi in rivista

  • Tre letture filosofiche del Faust, in “Cultura tedesca”, Luglio-Dicembre 2009, n° 37, pp. 89-104.
  • Geofilmica, ovvero: che cosa può fare il cinema per il paesaggio?, in “Fata Morgana”, Anno II, n° 6, Settembre-Dicembre 2008, pp. 25-43.
  • LEstetica, in «Nuova Informazione Bibliografica»,anno IV, n° 1, Gennaio-Marzo 2007, pp. 53-69.
  • Hegel e la morte dellarte, in «Nuova Secondaria», anno XXIV, 5, Gennaio 2007, pp. 33-36
  • Thomas Mann e Schopenhauer, in “Cultura Tedesca”, 2006, n° 31, Luglio-Dicembre 2006, pp. 9-22
  • Introduzione, in Falsi Contraffazioni Finzioni, numero monografico della «Rivista di Estetica», n° 1, 2006, pp. 3-24, ISBN 887011-998-X
  • Collaborazione alla poesia. Note sulla genesi del metodo di Luciano Anceschi, in «Studi di Estetica», xxxiii, n° 32, 2005, pp. 127-143
  • Immagine contro Natura, in “Rivista di Estetica”, anno XLV (2005), n° 29, pp. 79-89.
  • Analitici e continentali, in estetica Discipline filosofiche, XV, 2005, n° 2, pp. 7-24
  • Schiller e Manzoni: quasi una fantasia, in “Cultura Tedesca”, 2005, n° 28 (Gennaio-Giugno), pp. 71-82
  • Irriducibile paesaggio, in “Italia Nostra”, marzo 2005.
  • La teoria della pittura nel romanticismo tedesco, in “Magisterium”, Rivista della facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Messina, I, 1997, pp. 269-303.
  • I dialoghi sulle arti di Cesare Brandi (con E. Garroni e L. Russo), Aesthetica Pre Print, 1998. (riedizione dell’Introduzione a C. Brandi, Arcadio o della Scultura: Eliante o dellArchitettura.
  • Come classificare le opere darte ambientale? In “Arte e Critica”, V, 1997-1998, n° 14, pp. 6-7
  • Arpa eolia. Uno strumento e la sua simbologia nellestetica romantica, in “Nuovi Annali della facoltà di Magistero dell’Università degli Studi di Messina”, vol. XII, 1994, pp. 319-350.
  • Lautore come lettore, in “Nuovi Annali della facoltà di Magistero dell’Università degli Studi di Messina”, vol. XI, 1993, pp. 315-335.
  • Le parole dellestetica, in “Cultura e Scuola”, n° 128, 1993.
  • Dialogo sullermeneutica (con G. Moretti), in “Itinerari”, 1993, n° 2, p. 57-80
  • Critico e conoscitore. Sui rapporti tra teoria e critica in Cesare Brandi, in AA. VV. Lestetica italiana del Novecento, Napoli, Tempi Moderni, 1993.
  • Tra bello ideale e caratteristico, in “Neoclassico”, 1992, n° 2, pp. 36-40.
  • Leterno Laocoonte, in Laocoonte 2000, “Aethstica Pre-Print”, 1992, n° 35, pp. 77-92.
  • Hegels Aesthetik zwischen System und Emanzipation, in „Hegel-Studien“, 1991 (26), pp. 275-281.
  • Una discussione sullinnatismo, in “Itinerari”, 1991, n° 3, pp. 39-45.
  • Heidegger, la tecnica, la guerra, in “Itinerari”, 1991, n° 2, pp. 51-66.
  • Ogni dipintore dipinge sé. Contributo alla storia di unidea, in “Intersezioni”, 1991, n° 2, pp. 213-235.
  • In margine ad un libro sullo stile, in “Pensiero e Società” 1988-1990, nn. 27-32, pp. 157-170
  • Heidegger postumo, in “Cultura e Scuola” 1991, n° 118
  • Il ritorno dellinteresse per Croce II, in “Cultura e Scuola” 1991, n° 118
  • Il ritorno dellinteresse per Croce I, in “Cultura e Scuola” 1991, n° 117
  • Lestetica di Schleiermacher e il Romanticismo, , in “Rivista di Estetica”, 1990, n° 34-35, pp. 31-56
  • A proposito di Croce storico dellestetica, in “Rivista di Estetica”, 1990, n° 33, pp. 105-122.
  • Alla scoperta dei classici dellestetica tedesca, in “Cultura e Scuola” 1989, n° 111, pp. 98-109.
  • Per una storia della fantasia, in “Studi di Estetica”, 1989, pp. 109-134
  • Hegel e il simbolico, in “Itinerari”, 1988, pp. 157-165.
  • Il paese dellenigma. Hegel di fronte allarte egizia, in “Studi di Estetica”, 1986, n° 1, pp. 37-63
  • Carl Gustav Jochmans Rückschritte der Poesie und Hegels These vom Ende der Kunst, in „Hegel-Studien“, 1986, pp. 165-175
  • Ventanni di studi sullestetica di Hegel, in “Cultura e scuola”, 1986, n° 100, pp. 145-155.
  • Realtà pura e astanza nellestetica di Cesare Brandi, in “Annali della Facoltà di Lettere dell’Università di Palermo, 1986, pp. 35-48.
  • Celare larte. per una storia del precetto “Ars est celare artem”, in “Intersezioni”, 1986, n° 2, pp. 321-343
  • Lopera darte come ricerca e come riuscita, in “Rivista di Estetica”, 1983, n° 2, pp. 52-68.
  • Croce: lestetica e il sistema, in AA.VV. Croce e lestetica, “Aesthetica-Preprint”, 1983, n° 1, pp. 19-32.